Calendario

 

Conferenze

ARCATE D`ARTE 2019: Dopo l`incendio. Drammaturgia dei frammenti
29 Giugno 2019 · ore 11:00
Sede TTB / Conferenza

DOPO L’INCENDIO. DRAMMATURGIA DEI FRAMMENTI
Incontro con Attila Vidnyánszky

espandi     

  • />“Ho usato a lungo l`espressione "drammaturgia dei frammenti" nella mia pratica teatrale. Mi riferisco al fatto che non uso costruzioni drammatiche chiuse, o, quando lavoro con una struttura di questo tipo, la faccio a pezzi. Non mi interessa il rapporto di causa-effetto, poiché gli esseri umani non funzionano in questo modo, mi interessa molto di più la simultaneità. Sono sempre alla ricerca di come la poesia possa essere trasformata in teatro e il teatro in poesia, di come la musica possa essere integrata nella struttura dello spettacolo, di come un gesto possa essere equivalente ad una parola in una sintesi che è possibile solo in teatro”. (Attila Vidnyánszky)
    INFO: INGRESSO GRATUITO. Prenotazione consigliata. tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

    “Arcate d’arte” è realizzato in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, FAI Delegazione di Bergamo, Donne per Bergamo Bergamo per le donne e Sunsaving, con il contributo di Regione Lombardia, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo e con la nuova partnership con ATB e TEB spa.
    Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBAC Ministero per i Beni e le attività Culturali.

    Durante tutto il periodo verrà aperto alla visita il Chiostro del Carmine.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: Arcatedarte_programma

 

ARCATE D`ARTE 2019: Confini e linguaggi contemporanei del movimento
28 Giugno 2019 · ore 21:00
Sede TTB / Conferenza

CONFINI E LINGUAGGI CONTEMPORANEI DEL MOVIMENTO
Incontro con Aakash Odedra (UK)
Aakash...

espandi     

  • Odedra, interprete e coreografo di “Rising”, accompagnato dal critico e studioso Ashish Khokar, racconta la sua esperienza umana ed artistica a cavallo tra Oriente e Occidente.
    INFO: INGRESSO GRATUITO. Prenotazione consigliata. tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org
     
    Parte della sezione "EAST IS EAST?" in collaborazione con Festival Danza Estate
     
    “Arcate d’arte” è realizzato in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, FAI Delegazione di Bergamo, Donne per Bergamo Bergamo per le donne e Sunsaving, con il contributo di Regione Lombardia, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo e con la nuova partnership con ATB e TEB spa.
    Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBAC Ministero per i Beni e le attività Culturali.

    Durante tutto il periodo verrà aperto alla visita il Chiostro del Carmine.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: Arcatedarte_programma

 

TTB per ARTLAB MILANO 2019
28 Giugno 2019 · ore 10:15
Spazio BASE, Milano / Conferenza

Il TTB torna ospite di Artlab per raccontare insieme alla Dirigenza al Patrimonio del Comune di...

espandi     

  • Bergamo le tappe di "Teatro: un futuro possibile", il progetto di recupero e valorizzazione culturale della sua sede, nell`antico monastero del Carmine di Bergamo alta (XV sec.).
    Utilizzando per la prima volta in Italia la forma del Partenariato speciale pubblico-privato, TTB e Comune di Bergamo, privati e cittadini stanno contribuendo a salvaguardare il patrimonio attraverso un progetto culturale che sta facendo del Carmine sempre più un centro dedicato alle arti, aperto alla città, in equilibrio tra memoria e funzione contemporanea.
    Ad arricchire l`estate cittadina la programmazione multidisciplinare di "Arcate d`arte" il festival ideato dal TTB che a fine estate cederà il passo all`avvio dei primi interventi sul Teatro Renzo Vescovi e sulla Sala del Capitolo.

    Visita: SITO PROGETTO CARMINE
 

ARCATE D`ARTE 2019: TAD Residency
Dal 03 Giugno 2019  al 12 Giugno 2019
Sede TTB / Conferenza

ARTE CONTEMPORANEA
In collaborazione con Contemporary Locus
TAD Residency è un...

espandi     

  • progetto di residenza che vede la chiamata di artisti di tre diverse discipline: arti visive, danza e teatro. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Contemporary Locus, 23/C Art e TTB con l’obiettivo di sperimentare pratiche di trans-disciplinarietà. La residenza intende esplorare esperienze di relazione e scambio offrendo agli artisti invitati una convivenza nel monastero del Carmine trasformato per l’occasione  in un grande spazio di co-working.

    Da lunedì 3 a mercoledì 12 giugno 2019
    TAD RESIDENCY 2019
    Per l’edizione 2019 Contemporary Locus, TTB Teatro tascabile di Bergamo e 23/C Art compiono una scelta radicale invitando Parvathy Baul, cantante, danzatrice, pittrice e cantastorie del Bengala. Dunque una artista che raccoglie e restituisce nella sua pratica tutte e tre le discipline. 
    Momenti di vita comune, attività, improvvisazioni e azioni quotidiane compongono il diario di bordo di TAD Residency attraverso testi, immagini e video caricati sui canali social della residenza.

    Mercoledì 12 giugno ore 19
    Pubblic Studio Visit / Restituzione al pubblico
    Parvathy Baul si presenta al pubblico: una occasione per condividere storie, comprendere più da vicino le contaminazioni tra teatro, danza e arti visive, proprie della tradizione indiana, e l’esperienza stessa della residenza.
    A seguire aperitivo
    INFO: INGRESSO GRATUITO. Prenotazione consigliata. tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

    “Arcate d’arte” è realizzato in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, FAI Delegazione di Bergamo, Donne per Bergamo Bergamo per le donne e Sunsaving, con il contributo di Regione Lombardia, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo e con la nuova partnership con ATB e TEB spa.
    Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBAC Ministero per i Beni e le attività Culturali.

    Durante tutto il periodo verrà aperto alla visita il Chiostro del Carmine.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ArcateDarte_programma

 

TTB per convegno ANCI (Agrigento)
Dal 04 Aprile 2019  al 05 Aprile 2019
Ex collegio dei Padri Filippini, Via Atenea 270, Agrigento / Conferenza

Prosegue il tour del Tascabile per presentare "Teatro: un futuro possibile" con la partecipazione...

espandi     

  • al convegno "Una nuova agenda europea per la cultura e i beni culturali" organizzato da ANCI-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.
    Il Tascabile è chiamato a raccontare le azioni concrete realizzate fin qui per il progetto, primo caso di Partenariato Speciale Pubblico-Privato italiano, nato dall`innovativa alleanza con il Comune di Bergamo e i privati per restituire alla città il monastero del Carmine (XV sec.).
     
    "TEATRO: UN FUTURO POSSIBILE" sarà realizzato anche grazie alla generosità dei bergamaschi e di tutti i cittadini del mondo.

    SOSTIENI il Carmine con una donazione e accedi alle detrazioni fiscali del 65% sul sito www.teatrotascabile.org/progettocarmine

    Scarica: Programma convegno


Visita: SOSTIENI IL CARMINE CON ARTBONUS
 

Eugenio Barba presenta il libro Pensare con i piedi
06 Novembre 2018 · ore 17:30
Convento della Ripa, Via Ripa 12, Albino (Bg) / Conferenza

Martedì 6 novembre alle 17.30 presso il convento della Ripa di Albino sarà...

espandi     

  • eccezionalmente aperto al pubblico l`incontro con Eugenio Barba per la presentazione del libro "Pensare con i piedi" di Vicki A. Cremona, Francesco Galli e Julia Varley, sulla XV sessione dell`ISTA International School of Theatre Anthropology, svoltasi proprio ad Albino nel 2016.
    L`incontro si inserisce tra le attività proposte da Eugenio Barba & Odin Teatret, ospiti dell`Associazione Diaforà, accanto alla messa in scena de "L`albero" ultima produzione spettacolare del gruppo (5-7-8-9 novembre ore 21 e 6 novembre ore 15, Chiesa di San Bartolomeo di Albino - biglietti sold out per tutte le repliche) e al seminario-convivenza “Riflessioni teorico-pratiche sulla drammaturgia dell`attore” (dal 6 all`11 novembre, convento della Ripa di Albino) che coinvolgerà circa 50 partecipanti provenienti da tutto il mondo.
    INFO INCONTRO: "Pensare con i piedi" presentazione libro martedì 6 novembre alle 17.30 presso il convento della Ripa, Via Ripa 12 Albino, ingresso libero.

    Progetto promosso dall`Associazione culturale Diaforà in collaborazione con Arhat Teatro e TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, con il coinvolgimento di deSidera Teatro Festival. L’evento, patrocinato dal Comune di Albino, è realizzato grazie al sostegno delle cooperative sociali La Fenice e Diagramma
 

ARCATE D`ARTE 2018: Figli d`arte, figli maledetti. Storia della famiglia Colombaioni
28 Luglio 2018 · ore 20:00
Sede TTB / Conferenza

FIGLI D’ARTE FIGLI MALEDETTI. STORIA DELLA FAMIGLIA COLOMBAIONI
Incontro con Leris...

espandi     

  • Colombaioni
    Già dalla fine del cinquecento i “primi” Colombaioni (a quel tempo ancora famiglia Travaglia) si esibivano nelle corti e nelle piazze come commedianti. Nati e cresciuti nel mondo dell’arte fra funamboli e giocolieri, i suoi componenti diventano precocemente artisti eclettici in grado di utilizzare le tecniche apprese nei differenti contesti: dall’avanspettacolo al music hall, dal cinema al teatro. Lavorano così a fianco di grandi personaggi dello spettacolo: da Totò a Fellini a Dario Fo, Eugenio Barba, Vittorio Gassman, Maurizio Scaparro e Giorgio Strehler. Attualmente un’ “arena” dei Colombaioni è ancora attiva nel Lazio diretta da Leris insieme ai figli Lenny e Barry. E’ considerata l’ultima compagnia esistente specializzata nel repertorio delle “farse”.
    A Leris Colombaioni il compito di raccontare le storie e gli incontri della sua grande famiglia. Leris Colombaioni è figlio di Nani e nipote di Carlo ed è l’attuale erede e direttore della famiglia. Vive a Roma e ha debuttato nel 1958 all’età di cinque anni. La sua carriera artistica lo vede raccogliere successi in campo internazionale grazie al suo saper fondere sapientemente elementi dell’arte circense con tecniche prettamente teatrali.  INFO: INGRESSO GRATUITO. Prenotazione consigliata tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org
     
    A SEGUIRE
    Ore 21.30
    I CLOWN
    Film di Federico Fellini, Italia, Francia 1970, 93’. Con Fanfulla, Tino Scotti, Riccardo Billi, Annie Fratellini, Pierre Etaix, Alvaro Vitali, Famiglia Colombaioni.
    INFO: ingresso intero 6 euro, ridotto 5 euro (under 25, over 65), soci Lab80 4 euro.
    Prenotazione consigliata tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org
    Con la collaborazione di Lab 80 film
    Il Teatro Vivo

    “Arcate d’arte” è un progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche e IXO Istituto di cultura scenica orientale, realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab 80 film, in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, Concentrico Festival, con il contributo di Next Laboratorio delle Idee-Regione Lombardia, Sunsaving srl, S.T.A. srl, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo. Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBACT Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ARCATEDARTE_programma

 

TTB per ANCI Giovani Amministratori
29 Giugno 2018 · ore 09:00
Chieti / Conferenza

Il 29 e 30 giugno Chieti ospita l`Assemblea annuale ANCI Giovani Amministratori.
Nell`ambito...

espandi     

  • del laboratorio "Collaborare con i privati per la valorizzazione del Patrimonio Pubblico Culturale" il TTB Teatro tascabile di Bergamo presenta il proprio caso, il primo partenariato speciale pubblico-privato attivato in Italia grazie alla collaborazione con Franco Milella di Fondazione Fitzcarraldo.
    “Il caso di Bergamo mette insieme una storica Compagnia di Teatro Contemporaneo come il TTB Teatro tascabile di Bergamo, la cui reputazione e valore artistico e sociale non è solo nota in quel di Bergamo ma travalica i confini dei sei continenti terracquei, e un’Amministrazione pubblica attenta” Franco Milella (Fondazione Fitzcarraldo), articolo su Il Giornale delle Fondazioni.
     
    Il partenariato rientra in "Teatro: un futuro possibile" progetto di recupero e valorizzazione culturale del Monastero del Carmine (XV sec.) promosso dal Tascabile (che qui ha sede dal 1996) in alleanza con il Comune di Bergamo.

    Visita: Il Giornale delle Fondazioni, articolo di Franco Milella / ANCI Assemblea annuale programma
 

ARCATE D`ARTE 2018: TAD residency / Public Studio Visit
29 Giugno 2018 · ore 18:30
Sede TTB / Conferenza

TAD RESIDENCY 2018  / PUBLIC STUDIO VISIT
Residenza d’artista in collaborazione con...

espandi     

  • Contemporary Locus e Festival Danza Estate
    Con la partecipazione di Antonello Cassinotti, Dominique Lesdema, Luigi Presicce
    Public Studio Visit: venerdì 29 giugno 2018 ore 18.30
    TAD Residency è un nuovo progetto di residenze che vede la chiamata di artisti da tre diverse discipline: arti visive, danza e teatro. Il progetto, con l’obiettivo di sperimentare pratiche di trans-disciplinarietà, nasce dalle ricerche e dalla collaborazione tra Contemporary Locus, 23/C Art e TTB. La residenza intende esplorare esperienze di relazione e scambio offrendo agli artisti invitati una convivenza nel monastero del Carmine trasformato in un grande spazio di co-working.
    Antonello Cassinotti (chiamato dal TTB/teatro), Dominique Lesdema (chiamato da 23/C Art/danza) e Luigi Presicce (chiamato da Contemporary Locus/arti visive) sono presentati in un public studio visit: occasione per condividere storie, carriere e l’esperienza stessa della residenza. Momenti di vita comune, attività, improvvisazioni e azioni quotidiane compongono il diario di bordo di TAD Residency attraverso testi, immagini e video caricati sui canali social della residenza. 
     
    Antonello Cassinotti è attore (teatro, cinema) e performer. Esplora con particolare passione il mondo dei suoni e nello specifico della voce attraverso il corpo/strumento. Lo stimolo di partenza di ogni suo lavoro è dettato a volte da un immaginario visivo, a volte sonoro e in altre occasioni legato alle pratiche del movimento. Nel 1996, insieme ad Alessandra Anzaghi e Giada Balestrini, fonda il gruppo delleAli Teatro che si contraddistingue per la ricerca intorno all’arte dell’attore e alla sua centralità nell’atto performativo. Si riconosce nelle pratiche Fluxus. Spettacoli, performance, letture e installazioni si ritrovano in un percorso lungo anni di tentativi di intendere musica (spesso dal vivo) e teatro (spesso morto) partecipi in egual misura.
     
    Dominique Lesdema inizia la sua carriera di danzatore nelle compagnie di René Deshauteurs, Géraldine Armstrong, Wayne Barbaste, Mia Fryedel e del collettivo Jeu de Jambes. Ha lavorato, anche in veste di coreografo, per la televisione francese e grandi marchi del livello di Nike e Oxbow. Come insegnate ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti a livello internazionale e in particolare in Italia, Belgio, Olanda, Giappone e Germania, sia nell’ambito del Modern, che dell’House, che del Jazz-Rock. Attraverso le  sue creazioni per la compagnia di danza urbana Stormy Brothers esprime un universo fantastico dove l’agilità dei ballerini è tutt’uno con il suo immaginario. Dopo una lunga esperienza come docente stabile presso lo Studio Harmonic di Parigi, dal 2010 insegna e dirige il nuovo centro Studio Heart Point, da lui stesso fondato.
     
    Luigi Presicce. Il lavoro di Luigi Presicce si basa su una simbologia complessa in cui si intrecciano storia, religione, iconografia e tradizione popolare. L`artista, oltre a praticare la pittura e la scultura che utilizza anche per le sue scenografie, realizza performance accumulando memorie, figurazioni, gesti e colori restituiti, come tableau vivant, per stratificazioni immaginifiche. Ha co-fondato Brownmagazine e Brown Project Space a Milano, Archiviazioni a Lecce, la Fondazione Lac o le Mon a San Cesario, La Scuola di Santa Rosa a Firenze; partecipa al progetto Lu Cafausu ed è impegnato ne L’Accademia dell’Immobilità, progetto di formazione itinerante per giovani artisti. Ha esposto in istituzioni e manifestazioni internazionali, tra cui dOCUMENTA13, Kassel; Festival Centrale Fies, Dro; Madre, Napoli; Kunsthalle, Osnabruck. Attualmente è a New York per lo Studio Program 2018 presso l’Artists Allianc inc.
    INFO: Venerdì 29 giugno ore 18.30 “PUBLIC STUDIO VISIT” INGRESSO GRATUITO. A seguire aperitivo con gli artisti. Prenotazione consigliata tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

    In collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate, TTB.

    “Arcate d’arte” è un progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche e IXO Istituto di cultura scenica orientale, realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab 80 film, in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, Concentrico Festival, con il contributo di Next Laboratorio delle Idee-Regione Lombardia, Sunsaving srl, S.T.A. srl, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo. Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBACT Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ARCATEDARTE_programma

 

ARCATE D`ARTE 2018: Pina Bausch. Un`eredità in movimento.
07 Giugno 2018 · ore 19:30
Sede TTB / Conferenza

PINA BAUSCH: UN’EREDITÀ IN MOVIMENTO
Incontro con Francesca Pedroni. Con la...

espandi     

  • partecipazione di Damiano Ottavio Bigi, danzatore della compagnia del Tanztheater Wuppertal. In collaborazione con Classica TV (SKY, canale 138)
    C’è un “prima” e un “dopo” Pina Bausch nell’arte del Novecento. Nata a Solingen, in Germania, il 27 luglio del 1940 e scomparsa a Wuppertal il 30 giugno del 2009, Pina Bausch ha lasciato un repertorio di titoli formidabili e un’esperienza sul processo di creazione che ha rivoluzionato la scena mondiale. Riflettere sul repertorio di “pezzi” creati da Bausch con il suo Tanztheater Wuppertal dal 1973 al 2009 significa ripercorrere l’avventura di un’artista che ha dato un volto inconfondibile all’incontro tra la danza, il teatro e le altre arti.  Significa anche rimettere l’accento su una grande coreografa, maestra nello studio dei dettagli e dell’organizzazione dei movimenti necessaria all’espressione dell’individuo e della collettività. Un incontro per riflettere sulla portata dell`eredità costantemente in movimento di un`artista indimenticabile, con l`ausilio di filmati storici dell`archivio Cro-Me di Milano e di estratti dei programmi a lei dedicati da Classica TV (SKY, canale 138). 
    Francesca Pedroni dal 2002 è giornalista e critica di danza del quotidiano “Il Manifesto”.  Dal 2011 è regista della serie di documentari "Danza in scena" prodotti da Classica TV (SKY, canale 138) dedicati a artisti e coreografi come Pina Bausch, Alessandra Ferri, William Forsythe. Nel 2016 ha diretto il film “Roberto Bolle. L`arte della Danza”. È docente di Storia del balletto e della danza alla Scuola di Ballo dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

    Durante l’incontro verranno presentati estratti dai documentari:
    Autour de Pina Bausch – Tanztheater Wuppertal, a cura di Francesca Pedroni (ideazione e interviste) e Maria Mauti (regia), foto Alessandra Zucconi, Classica TV (SKY, canale 138), 2007.
    Dance Words con Pina Bausch, ideazione e regia Francesca Pedroni, foto Alessandra Zucconi, prodotto da Classica TV (SKY, canale 138), 2011.
    I documentari utilizzati sono stati gentilmente concessi da Classica TV (SKY, canale 138).
     
    In collaborazione con Festival Danza Estate

    INFO: ingresso 8 euro per tutta la serata comprensiva di documentario-spettacolo "Un secolo di danza. Omaggio a Pina", inaugurazione mostra "Pina Bausch vista da Maarten Vanden Abeele", incontro "Pina Bausch: un`eredità in movimento", documentario "Autour de Pina Bausch Tanztheater Wuppertal". Biglietteria: 23/C Art (presso C.S.C. Anymore) via Don Luigi Palazzolo 23/C - Bergamo, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, tel 035.224700; online vivaticket.it; nel giorno di spettacolo direttamente sul luogo dell`evento, un`ora prima dall`inizio.

    “Arcate d’arte” è un progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche e IXO Istituto di cultura scenica orientale, realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab 80 film, in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, Concentrico Festival, con il contributo di Next Laboratorio delle Idee-Regione Lombardia, Sunsaving srl, S.T.A. srl, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo. Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBACT Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.
 

 
 
 
Facebook Linkedin Instagram Youtube Twitter Wikipedia