Calendario

 

Manifestazioni

ARCATE D`ARTE 2019: Cine-tascabile
Dal 28 Luglio 2019  al 31 Agosto 2019
Sede TTB / Manifestazione

CINE TASCABILE
In collaborazione con Lab 80 film
Film vecchi e nuovi indagano relazioni,...

espandi     

  • contaminazioni e suggestioni. In un viaggio che fin dalle sue origini tocca aree culturali differenti, il cinema incontra, interpreta e assorbe la musica, la danza, il teatro, l’arte.
    INFO: ingresso intero 6 euro, ridotto 5 euro, soci Lab 80 film 4 euro.

    Domenica 28 luglio ore 21
    IRAN. TRE VOLTI
    di Jafar Panahi, Iran 2018, 102’, v.o. sott.it. con Benhaz Jafari, Jafar Panahi
    La famosa attrice Behnaz Jafari riceve un video in cui una giovane ragazza chiede il suo aiuto per sfuggire alla morsa di una famiglia conservatrice. Behnaz abbandona le riprese del suo film e si rivolge al regista Jafar Panahi per avere aiuto. I due viaggiano in auto verso il villaggio della ragazza nelle remote montagne del nord ovest dell`Iran, dove ancestrali tradizioni continuano ancora a dettare legge nella vita locale.

    Venerdì 2 agosto ore 21
    DANCING DREAMS - SUI PASSI DI PINA BAUSH
    di Anne Linsel, Rainer Hoffmann, Germania 2010, 92’, v.o. sott.it.
    Quaranta ragazzi, tra i 14 e i 18 anni, condividono per dieci mesi lo stesso palcoscenico per mettere in scena Kontakthof, una delle coreografie più complicate elaborate da Pina Bausch. Guidati dalle stelle della danza Jo-Ann Endicott e Bénédicte Billiet e supervisionati dalla celebre ballerina, di cui il documentario custodisce anche l`ultima intervista rilasciata poco tempo prima di morire, i giovani provano con disciplina a dare consistenza ai loro sogni.

    Sabato 3 agosto ore 21
    UNA STORIA BANALE
    di Wojciech Has, Polonia 1982, 106’, v.o. sott.it. con Gustaw Holoubek, Hanna Mikuc, Anna Milewska
    Un luminare della medicina, durante una notte di insonnia, fa un bilancio della sua vita. Dalla noia di una vita borghese emerge solo l’ammirazione per la giovane Katarzyna, la sua pupilla, l’unica con cui riesca a confidarsi. Ma finirà con il perdere anche lei. Una delle migliori trasposizioni da Čechov di uno dei maestri del cinema polacco, autore de “Il manoscritto trovato a Saragozza”.

    Martedì 13 agosto ore 21
    FEDRA
    di Jules Dassin, Grecia 1961, 115’, v.o. sott.it. con Anthony Perkins, Melina Mercouri, Raf Vallone, Elizabeth Ercy
    Fedra è la moglie di Thanos, un ricchissimo armatore greco, che, già sposato con una donna inglese, ha avuto da questa un figlio, Alexis, il quale vive a Londra, lontano dal padre. Quando Thanos ha notizia che il figlio, invece di seguire gli studi, si è dato alla pittura, prega Fedra di recarsi a Londra per dissuadere il giovane dai suoi nuovi propositi. L`incontro tra la matrigna e il figliastro è diverso da quello immaginato perché i due simpatizzano subito e in breve si trovano legati da una violenta passione.

    Martedì 20 agosto ore 21
    VANJA SULLA 42° STRADA
    di Louis Malle, Usa, 1994, 119’, v.o. sott.it. con Wallace Shawn, Brooke Smith, Julianne Moore, Larry Pine
    Una compagnia di attori sta provando lo Zio Vanya di Čechov in un teatro prossimo alla demolizione sulla 42esima strada di New York. Il testo cechoviano, man mano procede la recita, rivela sempre più la propria modernità. Il professor Serybryakov si è ritirato nella sua casa di campagna per scrivere con calma un saggio sulla cultura russa. Sono suoi ospiti la seconda moglie Yelena, il medico di famiglia dottor Astrov, e poi Vanya, Sonya e Maman. Attorno al professore, velleitario e lamentoso, si intrecciano le relazioni e le segrete passioni dei vari personaggi.

    Venerdì 23 agosto ore 21
    MEDEA
    di Lars Von Trier, Danimarca, 1988, 75’, v.o. sott.it. con Kirsten Olesen, Udo Kier, Henning Jensen
    Quella di Von Trier è un’opera astratta, in cui le passioni dei protagonisti implodono in loro stessi per poi manifestarsi nel paesaggio nordico sferzato da un tangibilissimo vento gelido e sommerso da onde violente. Poche parole, pochi contatti, pochissime azioni: sono le immagini a parlare e a staccare la storia di Medea dalla contingenza per immergerla nell’assolutezza del mito. Basato su una sceneggiatura mai traslata in forma filmica dal più grande regista danese di sempre: Carl Theodor Dreyer.

    Sabato 24 agosto ore 21
    LA STRADA
    di Federico Fellini, Italia, 1954, 107’, v.o. sott.it. con Anthony Quinn, Giulietta Masina, Richard Basehart, Aldo Silvani
    Gelsomina è una ragazza candida che ha uno strano rapporto, fatto d`amore e soggezione, con Zampanò, un rozzo girovago che si guadagna da vivere con numeri circensi. Un giorno questi uccide il "Matto", altro giramondo a cui Gelsomina si è legata d`amicizia. La ragazza, sconvolta, impazzisce. Zampanò l`abbandona ma, più tardi, avuta notizia della sua morte, scoppia in pianto dirotto. Commovente e fiabesco superamento del neorealismo.

    Martedì 27 agosto ore 21
    IL CIRCO DI TATI
    Parade
    di Jacques Tati, Francia, Svezia, 1984, 84’, v.o. sott.it. con Jacques Tati, Les Sipolo
    Il film mostra, ripreso con varie telecamere, il Circo di Tati durante lo spettacolo. Inframmezzati dalla visione dei tecnici mentre lavorano, divertendosi essi stessi, i numeri via via che si svolgono e i comportamenti del pubblico coinvolto. Si rivedono vecchie e nuove pantomime dello stesso Tati, una disastrosa e divertentissima orchestra, cantanti e clowns. A conclusione le telecamere si trattengono su due bambini che giocano, dopo lo spettacolo, con gli attrezzi del circo.

    Venerdì 30 agosto ore 21
    EAST IS EAST
    di Damien O`Donnell, Regno Unito, 1999, 99’, v.o. sott.it.
    Per George Khan, Gengis per i suoi ragazzi, la vita è una battaglia. Orgoglioso di essere pakistano, proprietario di un avviato negozietto di "fish and chips", l`uomo non ha intenzione di arrendersi alla cultura "free" che si respira nell`Inghilterra degli anni Settanta. Ma la moglie (inglese) e i figli hanno altre idee per la testa. Ayub Khan-Din sceneggia una sua commedia di successo sul multietnismo nelle periferie britanniche e O`Donnell dirige un film ironico, trascinante, spassoso.

    Sabato 31 agosto ore 21
    IL TRENO PER DARJEELING
    The Darjeeling Limited
    di Wes Anderson, Usa, 2007, 91’, v.o. sott.it. con Owen Wilson, Adrien Brody, Jason Schwartzman, Anjelica Huston
    Tre fratelli americani, che non si sono parlati per un anno, organizzano un viaggio in treno attraverso l’India alla ricerca di sé stessi e per rinsaldare il legame tra loro nella speranza di tornare a essere fratelli come nel passato. All’improvviso, però, la loro “ricerca spirituale” prende una piega diversa e incontrollabile. Si ritrovano così nel bel mezzo di un deserto con undici valigie, una stampante e una macchina. Inizia per loro un nuovo e inatteso viaggio.

    “Arcate d’arte” è realizzato in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, FAI Delegazione di Bergamo, Donne per Bergamo Bergamo per le donne e Sunsaving, con il contributo di Regione Lombardia, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo e con la nuova partnership con ATB e TEB spa.
    Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBAC Ministero per i Beni e le attività Culturali.

    Durante tutto il periodo verrà aperto alla visita il Chiostro del Carmine.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ArcateDarte_programma

 

TTB per Il Paese fertile (Roma)
Dal 03 Aprile 2019  al 05 Aprile 2019
Teatro Palladium, Roma / Manifestazione

Il Tascabile propone spettacoli, spettacoli-dimostrazione, laboratori e incontri in occasione di...

espandi     

  • "Il paese fertile", la prima rassegna organizzata dal gruppo dei docenti di teatro del Dams dell’Università Roma Tre in collaborazione con la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium.
    La manifestazione mette insieme diversi tipi di spazi teatrali (il foyer e la sala del Teatro Palladium; lo spazio intimo e di lavoro della sala Columbus, la piazza, le aule universitarie), e generi diversi (narrazione, danza, poesia, teatro danza, teatro di strada, tecniche orientali e tecniche occidentali), in modo da dare l’esperienza della infinita varietà di quel che indichiamo con la parola “teatro”. I performer coinvolti, punto di riferimento nei loro rispettivi ambiti poetici, sono accomunati dall’esperienza che hanno condiviso con gli studenti di Roma Tre attraverso i laboratori che li hanno visti maestri. Con i loro spettacoli, con gli incontri e le dimostrazioni di lavoro, con i libri e le collaborazioni con altri linguaggi espressivi, mostrano ora la loro storia e la loro identità di artisti.

    PROGRAMMA DETTAGLIATO
    Teatro tascabile di Bergamo.
    Biografia di un teatro: danze, racconti, pedagogia, teatro in spazi aperti, clowns, canti, prove aperte.
    Coordina Mirella Schino

    Mercoledì 3 aprile  h 11,00-12,00 (Aula Columbus, Via delle Sette Chiese, 101): Fuochi d’artificio. Spettacolo dimostrazione

    h 12,00-13:00: Presentazione del Teatro Tascabile con gli attori della compagnia e Franco Ruffini

    h 17,30 (Foyer del Teatro Palladium, Piazza Bartolomeo Romano, 8) – Saluti istituzionali: Prof. Luca Aversano, Presidente della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium e Coordinatore del Collegio didattico DAMS; Prof.ssa Silvia Carandini, Consigliera di amministrazione della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium.

    h 18,00: Incontro Teatro per il recupero e la valorizzazione degli spazi: il progetto del Teatro tascabile di Bergamo per il monastero del Carmine. Coordina Lucio Argano

    h 21,00 (Teatro Palladium): Fuochi d’artificio. Spettacolo-dimostrazione

     
    Giovedì 4 aprile h 9,30-13,00 (Aula Columbus): Racconti dall’India. Racconti e dimostrazioni di lavoro sulle tecniche dell’Orissi e del Kathakali

    h 14,30-16,30: Amor sacro, amor profano. Spettacolo dimostrazione tra Bharata Natyam e Flamenco

     
    Venerdì 5 aprile h 9,30-11,00 (Aula Columbus): Teatro in spazi aperti: nozioni e sviluppi nella pratica del TTB. Conferenza con video

    h 11,00-13,30: Lavoro pratico con gli studenti

    h 14,30: Messieurs, che figura! Spettacolo di clown

    h 15,30-16,30: Conclusione
 

TTB per FOTOGRAFICA 2018
Dal 26 Ottobre 2018  al 11 Novembre 2018
Sede TTB / Manifestazione

Nell’anno europeo del Patrimonio culturale il TTB ospita Fotografica - Festival di Fotografia...

espandi     

  • Bergamo che si svolgerà al monastero del Carmine dal 26 ottobre all`11 novembre. "Equilibrio sottile" è il titolo della seconda edizione che avrà al centro il tema dell`ambiente: la sua bellezza; il difficile equilibrio Uomo/Terra; la sua Tutela, più che mai necessaria.

    L`iniziativa è in linea con le finalità del progetto "TEATRO: UN FUTURO POSSIBILE" volto al recupero e alla valorizzazione in chiave culturale del monastero del Carmine (XV sec.), sede del TTB dal 1996. L`intento è creare un dinamico equilibrio tra memoria e identità del Carmine e la sua funzione contemporanea: un luogo di condivisione artistica per la ricerca, la formazione, la produzione. Un luogo dove esperienze artistiche diverse e all’apparenza lontane possano incontrarsi in una casa comune, un crocevia dove ognuno possa lasciare la propria esperienza umana ed artistica in una prospettiva multidisciplinare che coniughi approfonditi percorsi di studio e formazione con quelli performativi.
     
    "TEATRO: UN FUTURO POSSIBILE" è realizzato con il Comune di Bergamo e con il patrocinio dell`Università degli Studi di Bergamo.

    Visita: INFO TEATRO UN FUTURO POSSIBILE / INFO FOTOGRAFICA 2018
 

RIOTE 2: Join Staff Training
Dal 25 Settembre 2018  al 03 Ottobre 2018
Utcaszak Theatre (Ungheria) / Manifestazione

Tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre si svolge l`ultimo appuntamento pedagogico di...

espandi     

  • Riote2 a Zsámbék (Ungheria) organizzato e ospitato da SpecStreet Community Theatre Association.
    Le attività sono divise in due parti: quelle pedagogiche sotto la conduzione del partner ungherese e del suo direttore Simon Balázs e quelle performative che prevederanno la presentazione di alcuni interventi spettacolari lungo le strade di Zsámbék o della stessa Budapest. Queste ultime prevedono uno speciale contributo da parte del partner sloveno, “Kud Ljud”.
    Nel corso dei giorni si svolgeranno anche importanti riunioni organizzative per la pianificazione delle prossime attività.

    Visita: RIOTE website
 

TTB per Giornate europee del patrimonio
Dal 22 Settembre 2018  al 23 Settembre 2018
Sede TTB / Manifestazione

In occasione delle Giornate europee del patrimonio, promosse il 22 e 23 settembre dal Consiglio...

espandi     

  • d`Europa e dalla Commissione Europea, il Tascabile raccoglie l`invito dell`Amministrazione comunale di Bergamo e partecipa con tre iniziative dedicate al monastero del Carmine, sua sede dal 1996:

    Sabato 22 settembre ore 11
    FUOCHI D`ARTIFICIO
    Visita teatrale itinerante al monastero del Carmine.
    A cura del TTB Teatro tascabile di Bergamo.
    Adulti e bambini dai 5 anni.
    Prenotazione consigliata: info@teatrotascabile.org | 035 242095

    Sabato 22 settembre ore 12
    TEATRO: UN FUTURO POSSIBILE
    Incontro a cura del TTB Teatro tascabile di Bergamo.
    Intervengono gli assessori Nadia Ghisalberti e Francesco Valesini.
    Nell’anno europeo del Patrimonio culturale è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Bergamo il primo Partenariato speciale pubblico-privato in Italia, finalizzato al recupero e alla valorizzazione del monastero del Carmine, sede del TTB dal 1996. Il progetto “Teatro: un futuro possibile”, promosso dal Tascabile insieme all’Amministrazione e con il patrocinio dell’ Università degli Studi di Bergamo, indica un percorso volto a restituire alla città il Carmine come luogo dedicato alla cultura, un crocevia dove ognuno possa lasciare la propria esperienza umana ed artistica in una prospettiva multidisciplinare (teatro, musica, danza, cinema, arti visuali). Durante l’incontro sarà condiviso con la cittadinanza il piano di recupero e valorizzazione culturale del Monastero.
    Prenotazione consigliata: info@teatrotascabile.org | 035 242095

    Domenica 23 settembre ore 15.00 | 15.30 | 16.30 | 17.00
    ALLA SCOPERTA DEL CARMINE
    Visite guidate con la collaborazione del TTB Teatro tascabile di Bergamo
    Prenotazione obbligatoria dal 15 al 20 settembre: 035 242226 (lu-do 9.00-17.30). Ritrovo 10 minuti prima di ogni visita

    "TEATRO: UN FUTURO POSSIBILE" sarà realizzato anche grazie alla generosità dei bergamaschi e di tutti i cittadini del mondo.

    SOSTIENI il Carmine con una donazione e accedi alle detrazioni fiscali del 65% sul sito www.teatrotascabile.org/progettocarmine

    VOTA il Carmine come Luogo del cuore del FAI Fondo Ambientale Italiano e contribuisci alla sua salvaguardia https://www.fondoambiente.it/luoghi/monastero-del-carmine?ldc

    #TTBcarmine #patrimonio2018 #buonepratiche #iluoghidelcuoreFAI

    Scarica: PROGRAMMA COMPLETO


Visita: VOTA IL CARMINE LUOGO DEL CUORE / SOSTIENI IL CARMINE CON ART BONUS
 

Per Amore o Per Forza
Dal 08 Settembre 2018  al 09 Settembre 2018
Sede Teatro Caverna, via Tagliamento 7, Grumello al piano (Bg) / Manifestazione

Giovani gruppi teatrali condividono il proprio lavoro durante la due giorni con cui inaugura la...

espandi     

  • nuova sede di Teatro Caverna.
    Per Amore o Per Forza è un progetto di TTB e Comune di Bergamo realizzato in collaborazione con HG80 e Teatro Caverna.
 

AGADAH: proiezione straordinaria al Carmine
04 Settembre 2018 · ore 21:00
Sede TTB / Manifestazione

Presentato per la prima volta nelle sale italiane nell`autunno del 2017, torna a Bergamo il film...

espandi     

  • "Agadah" diretto da Alberto Rondalli, prodotto da Ra.Mo spa di Pino Rabolini. Liberamente tratta dal celebre “Manoscritto trovato a Saragozza” di Jan Potocki, grande classico della letteratura polacca dell’Ottocento, la pellicola, ambientata nel 1734, narra il viaggio iniziatico del giovane Alfonso Van Worden: una serie di storie collegate tra loro come scatole cinesi che conducono il protagonista e lo spettatore in un viaggio tra sogno e realtà, magia e mistero.

    Protagonista  l`attore Nahuel Perez Biscayart, rivelazione di Cannes 2017 per il suo ruolo in "120 battiti al minuto" di Robin Campillo, accompagnato da Pilar Lopez De Ayala, Jordi Mollà, Caterina Murino, Marco Foschi, Ivan Franek, Valentina Cervi, Alessandro Haber, Flavio Bucci, Umberto Orsini, Alessio Boni  e Federica Rosellini, vincitrice del premio alla migliore attrice emergente di Venezia 74

    Al film, girato in parte anche a Bergamo Alta (dove è ambientato uno degli episodi) e in alcuni comuni della Provincia, hanno  collaborato il Teatro tascabile di Bergamo, il Comune di Bergamo e  alcune tra le principali realtà della città:  Fondazione MIA Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo,  Consorzio per la Promozione Turistica e Immobiliare TESMEC.

    La proiezione straordinaria di "Agadah" presso il monastero del Carmine, sede del TTB, in via Colleoni 21 (Bergamo Alta) è gratuita. Si consiglia di prenotare via mail scrivendo a info@teatrotascabile.org

    Link al trailer del film

    Visita: Pagina Facebook del film
 

ARCATE D`ARTE 2018: Cine-tascabile
Dal 03 Agosto 2018  al 25 Agosto 2018
Sede TTB / Manifestazione

CINE TASCABILE
In collaborazione con LAB 80 film
Film vecchi e nuovi indagano...

espandi     

  • relazioni, contaminazioni e suggestioni. In un viaggio che fin dalle sue origini tocca aree culturali differenti, il cinema incontra, interpreta e assorbe la musica, la danza, il teatro, l’arte.
    INFO: ingresso intero 6 euro, ridotto 5 euro (under 25, over 65), soci Lab80 4 euro. 

    Sabato 28 luglio,  ore 21.30
    I CLOWN
    Di Federico Fellini, Italia, Francia 1970, 93’. Con Fanfulla, Tino Scotti, Riccardo Billi, Annie Fratellini, Pierre Etaix, Alvaro Vitali, Famiglia Colombaioni.
    Fellini ricostruisce il magico mondo del circo a partire da quando, bambino, entrò per la prima volta sotto un tendone restandone affascinato. Alcuni personaggi della sua infanzia sono a loro volta assimilabili a figure clownesche. Tra i più bei film di Fellini, che volle il grande Nani Colombaioni e i suoi fratelli protagonisti.
    INFO: la proiezione segue l’incontro “Figli d’arte figli maledetti. Storia della famiglia Colombaioni” con Leris Colombaioni (sabato 28 luglio ore 20.00 ingresso gratuito). Solo per questa proiezione è consigliata la prenotazione tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

    Venerdì 3 agosto, ore 21
    LA SCHIVATA (L’esquive)
    Di Abdellatif Kechiche, Francia 2003, 117’, v.o. sott.it. Con Osman Elkharraz, Sara Forestier, Sabrina Ouazani, Nanou Benhamou, Hafet Ben-Ahmed
    Periferia di Parigi. Lydia è stata scelta per recitare nello spettacolo di fine anno e sfila per le strade con il costume settencentesco ripetendo il testo del “Gioco del caso e dell`amore” di Marivaux. Krimo, il duro del quartiere, se ne innamora. Per corteggiarla accetta una parte nella commedia...

    Sabato 4 agosto, ore 21
    PER FAVORE NON TOCCATE LE VECCHIETTE (The Producers)
    Di Mel Brooks, Usa 1967, 92’, v.o. sott.it. Con Gene Wilder, Zero Mostel, Estelle Winwood, Christopher Hewett
    Léon scopre che c`è un modo semplice per frodare il fisco ed è quello di mettere in scena un lavoro teatrale destinato a sicuro insuccesso. Dopo lunghe ricerche la scelta cade su “La primavera di Hitler”, uno dei più orrendi copioni della storia dello spettacolo. Esilarante.

    Venerdì 10 agosto, ore 21
    LA CARROZZA D’ORO (La carosse d’or)
    Di Jean Renoir, Italia, Francia 1952, 98’, v.o. sott.it. Con Anna Magnani, Odoardo Spadaro, Nada Fiorelli, Dante, Duncan Lamont, George Higgins, Ralph Truman
    Nel diciottesimo secolo Camilla, la primadonna di una impresa teatrale, viene invitata a corte dal viceré del Perù, che si innamora di lei, a sua volta contesa da un torero e da un cavaliere. Per conquistarla, il nobile le regala una carrozza d`oro. Anna Magnani travolgente.
     
    Sabato 11 agosto, ore 21
    ANNA KARENINA
    Di Joe Wright, Gran Bretagna 2012, 130’, , v.o. sott.it. Con Keira Knightley, Jude Law, Aaron Johnson, Kelly MacDonald, Matthew MacFadyen
    Conosciuto per caso il giovane tenutario Vronsky, Anna Karenina si rende conto di provare per la prima volta l`ebbrezza del vero amore e, sfidando le convenzioni dell`alta società, abbandona la sua famiglia per ricercare un illusorio frammento di felicità. Originale la messa in scena teatrale.

    Venerdì 17 agosto, ore 21
    I FRATELLI KARAMAZOV (Karamazovi)
    Di Petr Zelenka, Repubblica Ceca, Polonia 2008,  113’, v.o. sott.it. Con Igor Chmela, Jerzy Michal Bozyk, Klára Lidová
    Un gruppo di attori cechi arrivano in un`acciaieria polacca per mettere in scena un adattamento teatrale dell`opera “I fratelli Karamazov” di Fëdor Dostoevskij. Non appena le prove prendono il via, i rapporti all`interno del gruppo stranamente riflettono i grandi temi trattati dallo scrittore russo.

    Sabato 18 agosto, ore 21
    VOGLIAMO VIVERE (To be or not to be)
    Di Ernst Lubitsch, Usa 1942, 99’, v.o. sott.it. Con Carole Lombard, Jack Benny, Robert Stack
    Dopo l`invasione nazista, una compagnia di teatro polacca versa in cattive acque. Quando la situazione diventa insostenibile arriva il colpo di genio dell`impresario: mettere in scena un ingegnoso imbroglio. Il ritmo è travolgente, le battute irresistibili e la recitazione magistrale.

    Martedì 21 agosto, ore 21
    PALLOTTOLE SU BROADWAY (Bullets over Broadway)
    Di Woody Allen, Usa 1994, 99’, v.o. sott.it. Con Jennifer Tilly, John Cusack, Chazz Palminteri, Tracey Ullman
    New York, anni venti. David Shayne è un giovane commediografo che non riesce a trovare i finanziamenti per portare sulle scene un suo lavoro teatrale. L`unica opportunità gliela offre un boss che in cambio pretende un ruolo importante per la sua protetta. Brio, tenerezza e malinconia.

    Venerdì 24 agosto, ore 21
    AMANTI PERDUTI (Les enfants du Paradis)
    Di Marcel Carné, Francia 1945, 195’, v.o. sott.it. Con Arletty, Pierre Brasseur, Jean-Louis Barrault, Marcel Herrand, Pierre Renoir, María Casares
    Parigi 1840. Una compagnia di attori ottiene un gran successo nel teatro dei Funambules. Il mimo Baptiste Debureau si innamora perdutamente della bellissima Garance. La donna è contesa da altri tre uomini. Un capolavoro riportato alla sua versione originale.

    Sabato 25 agosto, ore 21
    SGUARDO ILLUMINATO
    CRONACHE DI QUARTIERE
    di Pino Tiani – Italia 1974, 30’
    Uno sguardo appassionato sui cambiamenti della città vecchia.
    CITTÀ ALTA
    di Giulio Questi, Corrado Terzi – Italia 1949, 13’
    La Città Alta popolare dei primi anni del dopoguerra.
    LA CITTÀ HA SETE
    di Luciano Emmer – Italia 1943, 10’
    Le fontane di Bergamo raccontate da uno del più importanti registi italiani italiani.
    Durante la serata sarà presente Pino Tiani, autore di “Cronache di Quartiere”.
    A seguire buffet.

    Scarica: ARCATEDARTE_programma

 

ARCATE D`ARTE 2018: TAD residency
Dal 20 Giugno 2018  al 30 Giugno 2018
sede TTB / Manifestazione

TAD RESIDENCY 2018 
Residenza d’artista in collaborazione con Contemporary Locus e...

espandi     

  • Festival Danza Estate
    Con la partecipazione di Antonello Cassinotti, Dominique Lesdema, Luigi Presicce
    Public Studio Visit: venerdì 29 giugno 2018 ore 18.30
    TAD Residency è un nuovo progetto di residenze che vede la chiamata di artisti da tre diverse discipline: arti visive, danza e teatro. Il progetto, con l’obiettivo di sperimentare pratiche di trans-disciplinarietà, nasce dalle ricerche e dalla collaborazione tra Contemporary Locus, 23/C Art e TTB. La residenza intende esplorare esperienze di relazione e scambio offrendo agli artisti invitati una convivenza nel monastero del Carmine trasformato in un grande spazio di co-working.
    Antonello Cassinotti (chiamato dal TTB/teatro), Dominique Lesdema (chiamato da 23/C Art/danza) e Luigi Presicce (chiamato da Contemporary Locus/arti visive) sono presentati in un public studio visit: occasione per condividere storie, carriere e l’esperienza stessa della residenza. Momenti di vita comune, attività, improvvisazioni e azioni quotidiane compongono il diario di bordo di TAD Residency attraverso testi, immagini e video caricati sui canali social della residenza. 
     
    Antonello Cassinotti è attore (teatro, cinema) e performer. Esplora con particolare passione il mondo dei suoni e nello specifico della voce attraverso il corpo/strumento. Lo stimolo di partenza di ogni suo lavoro è dettato a volte da un immaginario visivo, a volte sonoro e in altre occasioni legato alle pratiche del movimento. Nel 1996, insieme ad Alessandra Anzaghi e Giada Balestrini, fonda il gruppo delleAli Teatro che si contraddistingue per la ricerca intorno all’arte dell’attore e alla sua centralità nell’atto performativo. Si riconosce nelle pratiche Fluxus. Spettacoli, performance, letture e installazioni si ritrovano in un percorso lungo anni di tentativi di intendere musica (spesso dal vivo) e teatro (spesso morto) partecipi in egual misura.
     
    Dominique Lesdema inizia la sua carriera di danzatore nelle compagnie di René Deshauteurs, Géraldine Armstrong, Wayne Barbaste, Mia Fryedel e del collettivo Jeu de Jambes. Ha lavorato, anche in veste di coreografo, per la televisione francese e grandi marchi del livello di Nike e Oxbow. Come insegnate ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti a livello internazionale e in particolare in Italia, Belgio, Olanda, Giappone e Germania, sia nell’ambito del Modern, che dell’House, che del Jazz-Rock. Attraverso le  sue creazioni per la compagnia di danza urbana Stormy Brothers esprime un universo fantastico dove l’agilità dei ballerini è tutt’uno con il suo immaginario. Dopo una lunga esperienza come docente stabile presso lo Studio Harmonic di Parigi, dal 2010 insegna e dirige il nuovo centro Studio Heart Point, da lui stesso fondato.
     
    Luigi Presicce. Il lavoro di Luigi Presicce si basa su una simbologia complessa in cui si intrecciano storia, religione, iconografia e tradizione popolare. L`artista, oltre a praticare la pittura e la scultura che utilizza anche per le sue scenografie, realizza performance accumulando memorie, figurazioni, gesti e colori restituiti, come tableau vivant, per stratificazioni immaginifiche. Ha co-fondato Brownmagazine e Brown Project Space a Milano, Archiviazioni a Lecce, la Fondazione Lac o le Mon a San Cesario, La Scuola di Santa Rosa a Firenze; partecipa al progetto Lu Cafausu ed è impegnato ne L’Accademia dell’Immobilità, progetto di formazione itinerante per giovani artisti. Ha esposto in istituzioni e manifestazioni internazionali, tra cui dOCUMENTA13, Kassel; Festival Centrale Fies, Dro; Madre, Napoli; Kunsthalle, Osnabruck. Attualmente è a New York per lo Studio Program 2018 presso l’Artists Allianc inc.
    INFO: Venerdì 29 giugno ore 18.30 “PUBLIC STUDIO VISIT” INGRESSO GRATUITO. A seguire aperitivo con gli artisti. Prenotazione consigliata tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

    In collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate, TTB.

    “Arcate d’arte” è un progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche e IXO Istituto di cultura scenica orientale, realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab 80 film, in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, Concentrico Festival, con il contributo di Next Laboratorio delle Idee-Regione Lombardia, Sunsaving srl, S.T.A. srl, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo. Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBACT Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ARCATEDARTE_programma

 

ARCATE D`ARTE 2018: Pina Bausch vista da Maarten Vanden Abeele (mostra)
Dal 07 Giugno 2018 · ore 20:30  al 17 Giugno 2018
Sede TTB / Manifestazione

PINA BAUSCH VISTA DA MAARTEN VANDEN ABEELE
Mostra fotografica curata da Sonia Schoonejans....

espandi     

  • Allestimento a cura di Angelo Andreoli
    Tra il 1990 e il 2000, il fotografo e regista fiammingo Maarten Vanden Abeele ha seguito il lavoro di Pina Bausch scattando centinaia di foto dalle quali è stata tratta una mostra, originariamente allestita al Couvent des Cordeliers di Parigi, che rende omaggio alla forza drammatica della coreografa scomparsa nel 2009. Le immagini più significative sono state scelte dalla stessa Pina Bausch e dalla curatrice della mostra Sonia Schoonejans.
    Sonia Schoonejanes regista, scrittrice e critica di danza, è nata nelle Fiandre. È vissuta e ha studiato danza a Bruxelles, negli anni d’oro del Ballet du XXe Siècle di Maurice Béjart, col quale ha anche occasionalmente collaborato. La sua mostra itinerante “La Danse du siècle” è stata presentata in diverse città d’Europa.
    Si ringraziano Monica Casadei e Artemis Danza.
    INFO: Inaugurazione mostra giovedì 7 giugno ore 20.30. Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 17-20 e sabato e domenica ore 10-12 e 16-20. INGRESSO GRATUITO.

    In collaborazione con Festival Danza Estate
     
    “Arcate d’arte” è un progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche e IXO Istituto di cultura scenica orientale, realizzato in collaborazione con Contemporary Locus, Festival Danza Estate e Lab 80 film, in convenzione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, Fondazione ASM, Concentrico Festival, con il contributo di Next Laboratorio delle Idee-Regione Lombardia, Sunsaving srl, S.T.A. srl, Cooperativa Città Alta e Ristorante Da Mimmo. Il Tascabile è soggetto riconosciuto dal MIBACT Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo.
     
    La manifestazione rientra tra le attività di "Teatro: un futuro possibile", progetto di valorizzazione e recupero del monastero del Carmine a cui tutti possono contribuire.

    Scarica: ARCATEDARTE_programma

 

 
 
 
Facebook Linkedin Instagram Youtube Twitter Wikipedia