spettacoli

Storie del Mahabharata. Kirata, il dono di Arjuna
Teatro di strada

Spettacoli di sala

Progetti speciali

Teatro orientale

Spettacoli dimostrazione
 

Anno: 2011 / Regia: -

Il Kathakali è il teatro indiano per antonomasia. Originario del Kerala, nell`India sud-occidentale, il Kathakali, nella sua forma attuale, viene fatto risalire alla seconda metà del XVII secolo, quando il Rajah di Kottarakkara compose gran parte del repertorio rifacendosi all`epopea classica induista del Ramayana e del Mahabharata. Il momento del suo massimo splendore si colloca intorno alla metà  dell’Ottocento. In seguito, il Kathakali andò soggetto alla generale decadenza della cultura tradizionale indiana sotto il dominio britannico. Dopo l’indipendenza (1947), grazie alla spinta di alcuni appassionati poeti e all`intelligente azione del governo regionale, il Kathakali è tornato all`antico splendore e gode di una vitalità e una popolarità sempre crescenti.
La fama del Kathakali, un mito anche per la pratica scenica occidentale, ha le sue radici nel rigore della tecnica e della preparazione dei suoi attori.

Kirata. Il dono di Arjuna
La storia di Kirata fa parte di quel repertorio del Kathakali di carattere comico e grottesco in cui eroi e dèi vengono mostrati nei loro aspetti familiari e quotidiani. Viene anch’essa dal Mahabharata, il più vasto poema epico della letteratura indiana e mondiale che, suddiviso in 18 libri, narra le gelosie, gli intrighi e le lotte dei due rami dell’antica famiglia reale dei Bharata: i Kaurava e i loro cugini Pandava. Ma questo nucleo centrale della narrazione rappresenta soltanto una piccola parte del poema, nel quale si inseriscono temi mistici, religiosi, filosofici e giuridici, oltre che genealogie, novelle e digressioni a carattere didattico.



Scarica: KIRATA IL DONO DI ARJUNA_Scheda artistica

Video